05/18/2022
conclusa con risposta

"La guerra in Ucraina potrebbe provocare uno tsunami di clandestini sulle nostre coste" (https://twitter.com/LabParlamento/status/1526208671629381632) è vero?

  • Hate speech
  • Migranti
  • Ucraina
Betta

La nostra risposta

Ciao Betta,

innanzitutto occorre sottolineare che la categoria dei "clandestini" non esiste, né in termini giuridici né in termini di situazione reale della persona. Chiunque arrivi sulle nostre coste, infatti, è legittimato e ha diritto a richiedere un asilo politico o umanitario. Da quel momento in poi diventa un richiedente asilo, pienamente legittimato a rimanere sul nostro territorio e quindi non "clandestino". Per ulteriori approfondimenti ti invitiamo a consultare il nostro glossario.

Premesso questo, la guerra in Ucraina già va avanti da mesi. In questi mesi i flussi di arrivi sulle nostre coste sono stati costanti, con cifre leggermente superiori a quelle dello scorso anno, ma di molto inferiori a quelle del triennio 2015-2017. Per approfondire i dati ti invitiamo a leggere questo articolo.