05/23/2022
conclusa con risposta

https://twitter.com/AlessioColzani/status/1527944375367516161

quasi un migliaio di immigrati arrivati in italia in un giorno solo, e manca l'acqua nei centri di accoglienza che sono strapieni. ma la politica fa qualche sforzo per gestire un'emergenza che ormai va avanti da anni?

  • Hate speech
  • Migranti
Giorgio M.

La nostra risposta

Ciao Giorgio,

forse è eccessivo dire che l'Italia non fa nulla per l'accoglienza di richiedenti asilo e rifugiati. Quello dell'accoglienza infatti è un sistema molto grande in cui coesistono esperienze positive con professionisti che ogni giorno fanno al meglio il loro lavoro tra tante difficoltà con situazioni tutt'altro che ottimali, che in alcuni casi possono raggiungere livelli critici.

Certo è vero che la politica in questi anni non ha trattato il fenomeno in maniera lungimirante. Nel nostro ultimo rapporto, intitolato "L’emergenza che non c’è", sostenevamo proprio che il governo avrebbe dovuto approfittare di un momento di arrivi limitati per ristrutturare il sistema. In questo modo avremmo potuto definire un sistema più efficace e al contempo essere pronti a gestire momenti di maggiori flussi.

Proprio a causa di questa impreparazione ad esempio con l'arrivo dei rifugiati dall'Ucraina il governo ha istituito un sistema di accoglienza gestito dalla protezione civile che si sviluppa su binari paralleli rispetto a quello che abbiamo conosciuto fin ora e che è amministrato dal ministero dell'interno. Puoi approfondire in questo articolo se ti interessa.

Inoltre ti invito a visitare il sito Centri d'Italia, dove puoi trovare molti dati sul sistema di accoglienza oltre che tutti i rapporti che abbiamo prodotto nel corso degli anni su questo tema.