05/23/2022
conclusa con risposta
  • Hate speech
  • Migranti
  • Ucraina
Denise

La nostra risposta

Ciao Denise,

in tutto il territorio abruzzese i rifugiati e le rifugiate ucraine possono viaggiare gratuitamente su tutti i tipi di mezzi pubblici, in base a un'ordinanza del presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio, motivata con la formula seguente: "Ravvisata la necessità di prevedere la gratuità del Tpl (trasporto pubblico locale) su gomma e ferro nel territorio regionale, in favore dei cittadini ucraini provenienti dall’Ucraina al fine di consentire ai rifugiati di poter effettuare almeno i trasferimenti da e verso i luoghi in cui sono ospitati (centri di accoglienza, strutture ricettive, ecc.), gli uffici e le strutture dove assolvere agli obblighi sanitari e formalizzare dal punto di vista amministrativo la propria permanenza in Italia".