04/19/2021
conclusa con risposta

È vero che al momento i migranti sono una "bomba sanitaria"?

  • Covid-19
  • Hate speech
  • Migranti
Beatrice

La nostra risposta

Ciao Beatrice,

I migranti irregolari sono senz'altro una delle categorie più esposte al Covid e alle sue conseguenze. La Germania, per esempio, ha annoverato i richiedenti asilo tra le prime categorie a rischio e quindi tra i primi a dover essere vaccinati. In Italia questo non è successo e il piano vaccinale per il momento non parla di migranti - anche se sia la Costituzione italiana (articolo 32) che il dl 286 del 1998 (articolo 35) stabiliscono che chiunque si trovi in territorio italiano ha diritto a cure mediche gratuite, vaccinazioni comprese. Inoltre le faq Aifa indicano esplicitamente che hanno diritto al vaccino anche le persone presenti sul territorio italiano pur senza regolare permesso di soggiorno. Al momento comunque non sono stati contemplati come categoria dal piano vaccinale e risulta molto difficile nelle loro condizioni richiedere il vaccino.

Qui puoi leggere il Piano Strategico Vaccinale che a febbraio il Tavolo Immigrazione e Salute ha proposto per includere le persone vulnerabili (stranieri e non) all'interno del piano vaccinale:

Piano Strategico Vaccinale (TIS)